CST Uil Salerno

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • incrementa grandezza carattere
  • Default font size
  • Riduci grandezza carattere
Loading...

Vi informiamo che le nostre Associazioni Un.I.T.I. ed ADOC della Campania hanno partecipato al Bando regionale per il Servizio Civile, rivolto ai giovani dai 18 ai 28 anni.

I due distinti Progetti, sono stati recentemente approvati, anche se con limitazioni, e riguardano :

per Uniti: “Sportello A.L.I. Ascolto, Lavoro ed Integrazione in Campania”, rivolto al mondo degli Immigrati ed è finalizzato all’ascolto per l’integrazione sociale e lavorativa;

per l’ADOC : “Mai più soli”, finalizzato alla sensibilizzazione/informazione dei Diritti dei Consumatori.

Il bando si trova su www.uniti-campania.it - Bando Servizio Civile 2016, seguire le istruzioni e presentare la domanda in duplice copia ad UN.IT.I. Campania Presso la UIL Campania.

Seminario Uil su Tratta delle persone e sfruttamento lavorativo

La Uil ha organizzato una seminario per affrontare il tema della tratta delle persone e dello sfruttamento lavorativo analizzando l’efficacia del “Piano nazionale d’azione contro la tratta e grave sfruttamento” adottato dal Governo.

Con G. Casucci (UIL), M.P. Mannino (UIL), S. Mantegazza (UILA), A. Scalzo (UIL), M. Palma (Dip. Pari Opportunità, Pres.Consiglio dei Ministri), Suor Eugenia Bonetti, N. Palmiero (Esperto contrasto alla tratta), F. Carchedi (Coop. Parsec), M. Paggi (ASGI), S. Scarpelli (Dip. Politiche di integrazione sociale e lavorativa dei migranti, Min.Lavoro), G. Loy (UIL).

Clicca qui per vedere il video 

Fonte: www.uilweb.tv - 06.4753.225

Via Lucullo 6 - 00187 Roma

Vi comunichiamo che l'Erfap UIL Campania ha organizzato un corso gratuito per l'apprendimento dell'utilizzo dei social media rivolto esclusivamente a 12 persone over 60 

La scadenza per la presentazione delle domande è il 16 maggio 

Di seguito il link per ulteriori informazioni -> http://www.erfap-campania.it/news/148-corso-nonni-web

ERFAP UIL CAMPANIA

Piazzale Immacolatella Nuova, 5

80133 – Napoli (Na)

Tel: 0812252424 - Fax: 0812252404

IMMIGRAZIONE E RIFUGIATI
BARBAGALLO: ANCHE L'EUROPA HA RESPONSABILITÀ, EVITIAMO IPOCRISIE

"Il movimento sindacale europeo chiede assistenza umana e diritti per i rifugiati". È questo lo slogan dell'evento pubblico svoltosi, oggi, a Roma, organizzato dalla Ces, la Confederazione europea dei Sindacati, con la partecipazione di ampie delegazioni di tutti i sindacati nazionali europei.
Numerosi gli interventi dei leader sindacali delle Organizzazioni aderenti alla Ces. Sostanzialmente unanime la denuncia: "L'Europa non sta rispettando i suoi obblighi internazionali di difesa dei rifugiati". Convitato di pietra, il Governo italiano: nessun esponente dell'Esecutivo ha presenziato all'iniziativa né è pervenuto alcun messaggio. Un comportamento, questo, stigmatizzato da molti relatori. "Ringrazio la Ces - ha detto il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo - per aver organizzato questa iniziativa. Avevamo invitato anche il Governo italiano, del quale abbiamo sostanzialmente condiviso la politica adottata in materia, ma oggi dobbiamo constatarne l'assenza: chissà dove si è 'rifugiato' - ha chiosato Barbagallo - per non partecipare all'iniziativa".

PENSIONI – FLESSIBILITA’ IN USCITA
PROIETTI: CON TRE ANNI DI ANTICIPO, RATA DEL 20% SU ASSEGNO NETTO
Bisogna arrivare a flessibilità semplice. Governo precisi intervento economico


Chi deciderà di andare in pensione con tre anni di anticipo rispetto all'età di vecchiaia potrebbe avere un taglio netto dell'assegno fino a circa il 20%. Il calcolo arriva dalla Uil sulla base di un tasso di interesse fisso al 3%. In pratica - spiegano al sindacato - con una pensione media di 1.000 euro si dovrà pagare una rata di 199 euro al mese per 13 mensilità per 20 anni (il prestito erogato sarebbe infatti di 39.000 euro).
Con una pensione di 2.500 euro netti e un tasso di interesse al 3% la rata sarebbe di 499,10 euro al mese, in pratica il 20% dell'assegno originario (il prestito infatti ammonterebbe a 97.500 euro). Se si guarda alla pensione lorda, spiegano al sindacato, il taglio per l'anticipo di tre anni dovrebbe essere intorno al 15%. Ci sono criticità e punti da chiarire ed il confronto tra governo e sindacati deve servire a questo.
Bisogna arrivare ad una flessibilità semplice e chiara affinché i lavoratori possano scegliere senza nessuna complicazione. Il costo di questa operazione non può ricadere sulle spalle dei lavoratori ed il Governo deve precisare l’intervento economico che intende operare.
Roma, 15 giugno 2016

PUBBLICO IMPIEGO
BARBAGALLO: BUONA NOTIZIA APERTURA GOVERNO SU RINNOVO CONTRATTO

Con soli 300 mln non si va da nessuna parte

La disponibilità ad avviare finalmente il dialogo per il rinnovo dei contratti nel pubblico impiego, manifestata oggi dallo stesso Presidente Renzi, è una buona notizia.
Ora, però, bisogna accelerare al massimo i tempi necessari ad aprire il confronto. C’è, inoltre, un evidente problema di risorse: con soli 300 milioni di euro non si va da nessuna parte.
Ecco perché non ci si può limitare a un arco temporale di un solo anno: occorre, invece, verificare l’entità delle risorse disponibili su un periodo pluriennale così come, peraltro, è sempre avvenuto in occasione dei precedenti rinnovi contrattuali.
Solo così la trattativa potrebbe iniziare con il piede giusto.
Roma, 15 giugno 2016

COMUNICATO STAMPA

UIL CAMPANIA

Napoli, 13 giugno 2016

UIL CAMPANIA : TERRORISMO DELITTO CONTRO L’UMANITA’ ED I SUOI PIU’ PREZIOSI VALORI. STASERA ALLA FIACCOLTA INSIEME ALLA COMUNITA’ LGTB PER LE VITTIME DELLA STRAGE DI ORLANDO.

“La barbarie, la violenza, l’odio discriminatorio ed ogni atto di terrorismo è un delitto terribile contro i più preziosi valori umani, contro la cultura, la civiltà, la libertà e vanno condannate senza dubbi e senza  esitazioni”, è quanto affermano i vertici della UIL Campania, a proposito della strage di Orlando, negli USA , dove hanno perso la vita cinquanta persone e cinquantatré sono rimaste ferite.

You are here: Home